Démarrer la Raspberry Pi sur clef USB.

Raspberry Pi, come eseguire l'avvio da una chiave USB o da un disco rigido esterno.

Aggiornato 2 Maggio 2019 - 0 Commenti - , , , ,

ⓘ Questo articolo potrebbe essere stato tradotto parzialmente o completamente utilizzando strumenti automatici. Ci scusiamo per eventuali errori che ciò potrebbe causare.

Si noti che il Raspberry Pi 4 non supporta ancora l'avvio tramite USB. La funzione dovrebbe essere aggiunta presto.

Come sai, il Raspberry Pi utilizza una scheda micro SD invece di un disco rigido. È utile in termini di dimensioni e prezzo, ma le schede SD finiscono per essere danneggiate da più operazioni di lettura e scrittura.

Per limitare l'usura della scheda SD, una soluzione semplice è configurare il tuo Raspberry Pi per l'avvio da un dispositivo di archiviazione USB, che si tratti di una chiave o di un disco rigido.

In questo tutorial vedremo dunque tra pochi minuti come avviare il tuo Raspberry Pi su una chiavetta USB o su un hard disk esterno.

Il materiale necessario

Per eseguire questa operazione, avrai bisogno della seguente attrezzatura (clicca su un link per vedere il suo prezzo su Amazon):

Consenti al Raspberry Pi di avviarsi da una chiave USB

Nota, per il Raspberry Pi 3B +, non è necessario eseguire le operazioni seguenti, è sufficiente installare Raspbian sul proprio dispositivo USB, inserito nel Pi senza la scheda MicroSD, verrà rilevato automaticamente.

Ora che hai tutto l'hardware necessario, dovrai iniziare installando Raspbian sulla tua scheda SD. Per questo vi rimandiamo al nostro articolo per installare Raspbian da Windows o da Linux.

Raspbian installato sulla tua scheda microSD, ripeti l'operazione, questa volta installando Raspbian sulla tua chiave USB / disco rigido. Al termine, scollegare la chiave USB / il disco rigido.

Una volta completate le due installazioni, collega la scheda SD al tuo PC e vai alla partizione boot dalla mappa (l'unica accessibile da Windows, normalmente) per modificare il file config.txt e aggiungi la seguente riga alla fine del file:

program_usb_boot_mode=1

Salva il file, quindi inserisci la scheda micro SD nel tuo Raspberry Pi e avvialo (inserisci solo la scheda SD, non la chiave USB / disco rigido). Normalmente una volta avviato, il Raspberry Pi si configurerà automaticamente per avviarsi sulla chiave USB in futuro.

Per verificare che tutto sia a posto, si può guardare al registro 17 dell'OPT (programmable One-Time che designa la memoria di sola lettura programmabile una sola volta). Per questo usiamo il seguente comando:

vcgencmd otp_dump | grep 17

Il Raspberry Pi deve tornare da noi: 17: 3020000a. Se non è così, è perché hai eseguito un passaggio precedente in modo errato e devi ricominciare la creazione della mappa.

Ora puoi spegnere il tuo Raspberry Pi, estrarre la scheda micro SD e inserire la chiave USB / disco rigido con Raspbian installato.

Tutto quello che devi fare è collegare il tuo Raspberry Pi, l'avvio richiederà alcuni secondi e il gioco è fatto, il tuo Raspberry Pi si avvierà dalla tua chiave USB!

Condividi
Newsletter
Autore:
Raspberry Pi FR
Unisciti alla comunità Raspberry Pi
Un computer da 35 euro ha già venduto 10 milioni di copie
ACQUISTA IL NUOVO RASPBERRY PI 4
Tutorial correlati
Assegna un IP locale fisso al tuo Raspberry Pi. Il Raspberry Pi 400 è appena uscito, un computer IN una tastiera per 70 €! Installa una tastiera virtuale touch sul Raspberry Pi. Come collegare e utilizzare un modulo GSM SIM800L con Raspberry Pi (senza batteria). Spegni il LED della fotocamera per Raspberry Pi.
Nessun commento
Condividi
Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla newsletter.
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti e resta informato!